Eventi

Scopri le nostre attività!

Momentaneamente sospese le attività in acqua che comportino rischi a causa dell'emergenza nazionale dovuta al Covid-19. Siamo tutti a casa in attesa di sviluppi.

Intanto, stiamo garantendo per i nostri iscritti la possibilità di portare avanti la teoria dei corsi iniziati o da iniziare attraverso la piattaforma ZOOM PRO.

Quindi, Eventi fuori dall’acqua per condividere la passione della subacquea con tutti!

Qui di seguito le attività in essere e quella a programmazione a medio/lungo termine. Vi aspettiamo:

TUTTI I MARTEDì ALLE ORE 14,30 CON COLLEGAMENTO TRAMITE ZOOM PRO !
Lezioni Open Water Diver PADI. Valide per i corsisti o per chiunque voglia aggiornarsi.

TUTTI I VENERDì ALLE ORE 21,O0 CON COLLEGAMENTO TRAMITE ZOOM PRO !
Lezioni Corso Rescue Diver PADI. Valide per i corsisti o per chiunque voglia aggiornarsi.

GIOVEDì 16 APRILE ALLE ORE 21,O0 CON COLLEGAMENTO TRAMITE ZOOM PRO !
Parte il corso Adaptive Techniques. Presentazione e modulo gratuito aperto a tutti. 

SEMPRE ATTIVE !
Immersioni in acque dolci per addestramento e per scoprire le più belle pareti dei Laghi della Lombardia, in particolare il più vicino Lago di Lecco !

Dal 18 al 25 ottobre 2020 Settimana di Vacanza, Sub e Divertimento a Scalea presso il Villaggio Santa Caterina.

Ci trovate da Aprile a Ottobre presso la sede Diver Sea - Riviera dei Cedri www.divingcalabria.it dove ripartiranno non appena risolto il problema emergenza Covid-19.

Rimandato al 27-29 novembre 2020  saremo presenti all'EUDISHOW a Bologna nello Stand PROCEAN E18-F19. Vieni a Trovarci! www.eudishow.eu

Alla Scoperta dei Fondali della Calabria... Periodi dei ponti più tutto il periodo estivo

Una gita a Y-40 è periodicamente proposta. A conclusione dei corsi Open Water e a novembre per la festa annuale della Associazione. Nel 2017 e nel 2019 organizzata per l'evento PADI DAY, siamo stati la prima scuola d'Italia per numero di partecipanti.

Prossimi eventi in programma: NON APPENA CI DANNO IL VIA LIBERA!!!

A breve lezioni di Biologia Marina

Dal 21 al 28 Marzo 2021 Settimana BLU in Mar Rosso. Riposo, immersioni e divertimento a Sharm El Sheikh. Per maggiori dettagli scrivi a info@diversea.it.

NOVITA' ! Mine Diving in Polonia!

Il Relitto LILLOIS: un fantasma al largo di Scalea

Da www.diveitaly.com, immersione raccontata da Giovanni. Stralci...

Il Relitto LILLOIS: un fantasma al largo di Scalea
Pedagnato poco sotto la superficie dell'acqua, con una cima di circa 40 mt. al termine della quale la coffa del piroscafo francese Lillois.

Di inizio del secolo scorso, il Lillois è una nave di considerevoli dimensioni, circa 107 metri. Sequestrata dalla Regia Marina Militare italiana, fu affondata da un siluro inglese due miglia al largo di Scalea il 28 marzo 1943, dal sommergibile di sua maestà britannica Torbay.

L'entusiasmo per l'esplorazione di un relitto non ci dovrebbe mai fare dimenticare la tragedia che ha coinvolto la nave ed il suo equipaggio. Drammi, famiglie spezzate ed episodi di eroismo aleggiano nel silenzio delle stive buie e fangose di ogni relitto e forse una dose di rispetto è dovuta ogni volta che si scende su di una nave perduta.

La nave è in assetto di navigazione, parzialmente sprofondata nel fango su un fondale di circa settanta metri. Si consiglia di visitare la parte prodiera, sicuramente più interessante e completamente integra. Le ancore sono al loro posto e vicino la prua di solito si incrocia una cernia grossa come un armadio.

Per andare verso la parte prodiera basta ricordare che l'albero con la coffa pende leggermente sul lato di sinistra. Le stive di prua sono pericolose, il fango ricopre tutto ed è altamente sconsigliabile entrare. A centro nave nei pressi dell'albero, invece, si possono scorgere, causa il collasso delle sovrastrutture, le cabine dell'equipaggio. Fate attenzione alla profondità ed a tutto il resto. La cima è ancorata alla coffa, a circa 38 metri di profondità. Di li, seguendo l'albero, si scende sul ponte a circa 54/55 metri per poi eventualmente seguire la fiancata sinistra della nave verso prua e l'immersione termina alla base dell'albero.

La nave è davvero impressionante, sembra che navighi ancora. Un fumaiolo con dentro nulla, poi gli argani. Sul fondo decine di ricci matita e melone. Un' aragosta fa capolino da una fenditura.